Wegpunkt-Suche: 
 
Rätselcache
Sarns + Schloss Pallaus

 Un mystery facile vicino a Bressanone

von florhelbxoc     Italien > nord-est > Bolzano-Bozen

N 46° 41.310' E 011° 38.855' (WGS84)

 andere Koordinatensysteme
 Größe: klein
Status: kann gesucht werden
 Zeitaufwand: 0:45 h   Strecke: 0.6 km
 Versteckt am: 19. November 2012
 Veröffentlicht am: 18. Mai 2013
 Letzte Änderung: 20. Juni 2016
 Listing: http://opencaching.de/OCF8A1
Auch gelistet auf: geocaching.com 

1 gefunden
0 nicht gefunden
1 Hinweis
1 Wartungslog
0 Beobachter
0 Ignorierer
178 Aufrufe
0 Logbilder
Geokrety-Verlauf

große Karte

   

Infrastruktur
Zeitlich
Saisonbedingt
Benötigt Vorarbeit

Beschreibung    Deutsch  ·  Italiano (Italienisch)

SARNES

Sarnes per la sua posizione sicura ca. 40m sopra il fondovalle nel medioevo è stato a lungo la zona di insediamento prediletto dalla nobiltà, come lo testimoniano i castelli Ratzötz e Pallaus, nonchè le residenze Sarnfeld e Kampan. Oggi lo splendore dei tempi passati si è un po' appanato ed a differenza della vicina Millan, fino alle costruzioni abitative nate negli anni 1980, Sarnes si è sviluppata ben poco. In paese è arrivata un po' di vita soltanto con le giovani famiglie di alcune cooperative edilizie. L' unico negozio di generi misti ha chiuso ne 1992, tre anni dopo gli ha fatto seguito il ristorante “Günthart”. Oggi il bar “flora” è l' unico locale pubblico di Sarnes.

Da alcuni anni vi si trova nuovamente una ditta di impianti sanitari. Dal 1958 al marzo 2000 ha avuto sede a Sarnes la scuola di econimia domestica “ Bühlerhof”. Il centro di formazione del KVW “St. Georg” con la sua offerta di corsi durante tutto l' anno ha condotto, fino alla sua chiusura nel 2005 una vita autonoma. Le alte mura che circondano l' edificio lo separano in un certo senso anche dalla comunità del villaggio.

Castel Pallaus

Fino alla metà degli anni 1990 Pallaus sembrava un castello incantato, ma minacciato dal progressivo degrado dietro arbusti incolti e quattro sequoie giganti. Nella primavera del 1993, Giuseppe e Ida Tratter Schmidhammer di Brunico comprarono il castello e lo restaurarono in maniera esemplare. Le origini di Pallaus risalgono al 1497. A quel tempo, l'imperatore Massimiliano I elevò Nikolaus Pallauser e suo fratello Hans alla nobiltà, e permise loro di creare sulla collina sopra Kampan una tenuta. Nella cosidetta"Notte del fuoco di Bressanone" (6 dicembre 1809), il castello fu risparmiato dalla distruzione dalle truppe napoleoniche, in quanto lo stato maggiore delle truppe francesi aveva il suo quartiere proprio a castel Pallaus, mentre il vicino castello Ratzötz (insieme a ca. 120 masi nella conca di Bressanone) fu bruciato. Il castello rimase in possesso dei Pallauser fino 1824 quando lo vendettero al contadino Andreas Gasser, il quale lo vendette 1861 al barone Karl von Unterrichter, prorietario della sottostante tenuta Kampan. Dal 1875 al 1926 fu di proprietà della americana Elizabeth Ward Schoenberg, suo marito Ernst BaroneRoth-Schoenberg-Schoenberg rinnovò i locali e creò il bellissimo parco con le sue sequoie maestose attorno al castello. Presumibilmente durante questi lavori di ristrutturazione sono stati scoperti gli scritti riformatori acquisiti da Romanus Pallauser e suo fratello Liebhart nel 1554 e nascosti dietro rivestimenti in legno dalla allora onnipotente Chiesa cattolica. Ora le scritture sono custodite nel Tiroler Landesmuseum Ferdinandeum di Innsbruck. Nel 1926, il senatore conte Alessandro Dudan acquistò il castello, e i suoi eredi lo possedevano fino al 1993. Una fortuna per Sarns è inoltre l' ottima relazione che i nuovi proprietari del castello mantengono con la comunità di Sarns e mettono spesso a loro disposizione il castello col bellissimo parco per celebrazioni e feste del paese.

Sarnes con nebbia d' autunno


Attenzione: Le coordinate indicate in titolo sono quelle del centro paese dove è possibile parcheggiare la macchina. Per ottener le coordinati finali della cache devi ricercare un po' ed esguire un paio di calcoli:

Come si chiama il patrono della chiesa die Sarnes? La somma dei valoridei caratteri del nome (senza S.) forma la variabile X

N = 46°41,(434+X)

In che giorno dell' anno a Sarnes si festeggia il patrono della chiesa? La data va scritto come “ddmm” e forma la variabile Y

E = 11°39, (2176-Y)

 

Nel geochecker qui sotto puoi controllare le coordinati calcolate. Buon divertimento.


GeoCheck.org

Bilder

Schloss Pallaus eon Westen
Schloss Pallaus eon Westen
Schloss Pallaus von Südosten
Schloss Pallaus von Südosten

Hilfreiches

Suche Caches im Umkreis: alle - suchbare - gleiche Cacheart
Download als Datei: GPX - LOC - KML - OV2 - OVL - TXT
Mit dem Herunterladen dieser Datei akzeptierst du unsere Nutzungsbedingungen und Datenlizenz.

Logeinträge für Sarns + Schloss Pallaus    gefunden 1x nicht gefunden 0x Hinweis 1x Wartung 1x

Hinweis 20. Juni 2016 florhelbxoc hat eine Bemerkung geschrieben

Nachdem der Cache wegen Planierungsarbeiten verloren gegangen ist, neues Versteck gesucht und Koordinaten angepasst.

Es kann weiter gesucht werden.

kann gesucht werden 05. Dezember 2014 florhelbxoc hat den Geocache gewartet

Neues Versteck, da das vorherige komprommittiert wurde. Das Rästel ist gleich geblieben, es kann weiter gesucht werden.

gefunden 20. Mai 2014 tonibx hat den Geocache gefunden

Grazie per avermi portato in un luogo non conosciuto.
TFTC 
tonibx